Salt – Sale

Odin Teatret
Holstebro – Danimarca

giovedì 22 novembre h. 21.00
Teatro San Ferdinando
Piazza Eduardo de Filippo, 20

Biglietti: 20,00 € intero | 15,00 € ridotto studenti
h. 20.00 apertura botteghino | h. 21.00 inizio spettacolo
**per motivi di organizzazione dalle 20.55 in poi il botteghino sarà chiuso e non sarà più possibile accedere alla sala a spettacolo iniziato, si richiede pertanto di arrivare con anticipo onde evitare di non poter assistere alla rappresentazione**

prenota

Un’odissea al femminile. Da un’isola all’altra del Mediterraneo una donna viaggia alla ricerca di un amato scomparso. Un fantasma la accompagna e la dirige in una danza sempre più vicina alla consapevolezza di una definitiva lontananza.

Basato sulla novella “Lettera al vento” in Si sta facendo sempre più tardi. Romanzo in forma di lettere di Antonio Tabucchi

attori: Roberta Carreri, Jan Ferslev
musica: Jan Ferslev
scenografia: Antonella Diana e Odin Teatret
costumi: Odin Teatret
disegnatore luci: Jesper Kongshaug
grafica: Marco Donati
foto: Jan Rüsz
assistente alla regia: Raúl Iaiza
consulente letterario: Nando Taviani
adattamento scenico e regia: Eugenio Barba

L’Odin Teatret ringrazia Thomas Bredsdorff, Knud Erik Knudsen, Raphaëlle Doyon,
Kaj Kok e Nathan Meister

coproduzione: Fondazione Pontedera Teatro e Nordisk Teaterlaboratorium, settembre 2002

C’è un battello all’orizzonte che lascia nell’azzurro una striscia di spuma bianca. Sarai tu anche quella? Forse. Potrei metterla nella mia tasca
Antonio Tabucchi

Sale prende spunto da un testo non teatrale, Lettera al vento, l’ultima lettera del romanzo epistolare di Antonio Tabucchi Si sta facendo sempre più tardi, per entrare nelle pieghe dell’animo umano, «fotografando» la voce di un amore, la voce di una vita in un sovrapporsi di ricordi amari come il sale delle lacrime. La novella di Tabucchi viene distillata in un crescendo di emozioni, segni, parole, gesti, musiche che rinnovano il sapore di un amore invecchiato nei ricordi. Un amore forse mai nato, ma sicuramente vissuto e sicuramente morto, un amore che ha lasciato nella vita della donna che l’ ha coltivato una lunga traccia di sale.

PROGRAMMA DI SALA


https://odinteatret.dk/