Drammaturgie della scena

Incontro con Cora Herrendorf (Teatro Nucleo, Ferrara)

Mercoledì 7 novembre 2018, ore 11.00
Domus Ars Centro di Cultura
Via Santa Chiara 10

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Incontro con Cora Herrendorf

L’evento è organizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”, il Dipartimento Nuovi Diritti della CGIL Campania, Legacoop Campania, la Commissione Pari Opportunità di Legacoop e Coopfond.

Intervengono
Cora Herrendorf, regista, performer e pedagoga di Teatro Nucleo (Ferrara)
Luca Gatta, direttore artistico de I viaggi di Capitan Matamoros
Paolo Sommaiolo, Cattedra di Storia del Teatro Moderno e Contemporaneo “L’Orientale”
Fabiana Sciarelli, Cattedra di Economia e Gestione delle Imprese Internazionali “L’Orientale”
Michela Aprea, responsabile del Dipartimento Nuovi Diritti della CGIL Campania
Dora Iacobelli, Vice Presidente Legacoop – Presidente Commissione Pari Opportunità Legacoop

Modera
Stefania Bruno, Storica del Teatro e Dramaturg di coop. En Kai Pan

La presenza di un gruppo storico come Teatro Nucleo in un Festival dedicato alla Commedia dell’Arte intende marcare il rapporto esistente tra tradizione e contemporaneità, per fare emergere un tratto di storia del teatro del secondo Novecento nato nel solco del Terzo Teatro, oltre a porre l’attenzione sulla storia e sul ruolo della donna nella cooperazione teatrale italiana, tema su cui Coop. En Kai Pan ha aperto un tavolo di dibattito già all’interno della precedente edizione del Festival, con il seminario “La donna nella cooperazione dal 1500 a oggi” presentata nel corso dell’edizione 2017 de I viaggi di Capitan Matamoros.

Partendo dalla fondamentale esperienza del progetto “Donne Comunitarie” che Cora Herrendorf porta avanti dal 2007, come studio permanente sulla Memoria, assieme a un gruppo teatrale formato da donne di diverse generazioni, emergerà un’immagine di Teatro come metodo di ricerca storica sull’universo femminile, da cui sono nate riflessioni, laboratori teatrali, spettacoli, progetti pedagogici nei luoghi della sofferenza e della discriminazione sociale e culturale.

Si discuterà della drammaturgia dello spettacolo, dei testi scelti per comporlo – da “Le serve” di Jenet alle poesie di Gabriela Mistral e Wyslawa Szymborska – e del ruolo della donna nel sistema cooperativistico italiano, partendo dall’esperienza del Teatro Nucleo.

 

Partner

LogoOrientalevettoriale      logoCGIL-Campania        logo_legacoop           coopfond